Tu sei qui

Crisi Game Over: il cleaning continua a crescere!

Crisi Game Over: il cleaning continua a crescere!
Lunedì 4 Settembre 2017

Il settore del cleaning continua a crescere. Il 2016 si dimostra stabile e senza picchi, ma invita a continuare a sperare nel futuro. Vediamo da vicino quali sono i settori che hanno mantenuto un buon livello di ricavi (raggiunto dal 2013) e alcune eccezioni in positivo.

Un trend in crescita

Il professional cleaning ha segnato nel 2016 +2% rispetto all’anno precedente. Anche se la crescita risulta essere più timida, il trend è positivo e augura buoni e costanti obiettivi nel più vicino futuro.

Dopo l’acuta fase di crisi registrata nel 2012, la pulizia professionale ha preso a crescere piano piano, ma costantemente fino a oggi, dopo 4 anni.

Dato di fatto è il valore del mercato estero dal quale deriva il 53% del fatturato (anche se la crescita è più lenta). Il 39% del fatturato complessivo derivante dall’esportazione è prodotto dalle macchine; segue la carta (34%), altri prodotti (11%) e le attrezzature (5%). Infine, solo in minima parte dai prodotti chimici (4%).

Il mercato interno segna una lieve crescita del 3% guidato dalla carta (33%) e seguita dalle macchine (24%), i prodotti chimici (22%) e altri prodotti (11%); infine i ricambi per le macchine e gli accessori (4%), attrezzature, fibre e panni (3%).

Focus: macchine per la pulizia industriale

Le macchine per la pulizia industriale rappresentano il 32% dell’universo del cleaning professionale e sempre più orientato al mercato estero dato che il 65% dei ricavi viene da lì. Tuttavia, per il 2016, anche il fatturato derivante dal mercato italiano è cresciuto del 3% e la produzione è aumentata (+4% dal 2015). Quali macchine fanno da traino? Le aspirapolveri/liquidi, seguite dalle idropulitrici e dalle lavasciuga.

Pubblico di riferimento sono le imprese di pulizia e servizi che operano nell’ho.re.ca, nella pubblica amministrazione, nella scuola, nella sanità e infine nell’industria. La pratica che più fa da traino è il noleggio di macchine per la pulizia industriale.

Pulizia professionale e altri prodotti

Il settore dei prodotti chimici è orientato al mercato interno ed è cresciuto del 2% in un anno. Tra questi spiccano detergenti e detersolventi. Grande crescita per il settore attrezzature che nel 2016 ha chiuso con la seconda migliore performance del cleaning  (+4%).

Per quanto riguarda la carta è il settore asciugamani a trascinare la crescita di fatturato. Un lieve incremento lo fanno registrare i panni per superfici e pavimenti e prodotti abrasivi.

Uno dei comparti più trainanti nel 2016 è stato quello degli accessori e ricambi macchine: sia sul fronte estero (+21%) che su quello italiano (+19%). 

Pronto intervento in 24h

Siamo disponibili per prevenire difetti che possono compromettere il buon funzionamento di macchine per la pulizia. Garantiamo pronto intervento in 24h.

Noleggio

Il nostro rapporto con il cliente è gestito sempre su misura e riguarda soluzioni di noleggio di macchine per la pulizia in più formule e più vantaggi. 

Usato garantito

Siamo certi di proporre ai nostri clienti modelli di macchine per la pulizia industriale sicure in termini di efficacia e un periodo di garanzia dai 3 ai 12 mesi.

Soluzioni finanziarie

Proponiamo soluzioni finanziarie personalizzate, disponibili per tutta la gamma di prodotti e macchine per la pulizia, offrendo pù tipologie di pagamento.

ULTIME NEWS

Per ogni ufficio esistono macchine, prodotti e accessori per una pulizia di qualità!
15/11/2017
Un ufficio pulito e curato è il biglietto da visita...
Come scegliere una spazzatrice industriale: caratteristiche principali
07/11/2017
Se conosci come funziona una macchina spazzatrice ei...

Altre linee Socaf

I raffrescatori evaporativi Aquarial rinfrescano gli ambienti in modo ecologico. Scopri di più sul sito!

i-mop è una lavasciuga professionale con la stessa flessibilità di un mop. Scopri le sue straordinarie qualità!